Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Reumabase.it

Risultati ricerca per "Insufficienza renale"

Due nuovi studi hanno mostrato che i farmaci utilizzati per il trattamento del reflusso acido e dei bruciori di stomaco possono danneggiare i reni, aumentando il rischio di malattia renale cronica. ...


L’impiego di due farmaci non ha prodotto una maggiore efficacia rispetto a un singolo farmaco nel rallentare la progressione della malattia nelle persone con malattia del rene policistico autosomica d ...


La Digossina ( Lanoxin ) è stata utilizzata per decenni nel trattamento delle malattie cardiovascolari. Nel 1997, la FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato la Digossina per il trattamento d ...


Uno studio, coordinato da Ricercatori dell’Ospedale Belcolle di Viterbo, ha valutato gli effetti della terapia di sostituzione enzimatica con Agalsidasi alfa ( Replagal ) sulla funzione renale n ...


Uno studio ha esaminato se l’aggiunta di un sartano, Candesartan ( Ratacand ), ad un ACE inibitore fosse in grado di ritardare la progressione della nefropatia nei pazienti con ipertensione e co ...


Alcune domande sull’effetto nefro-protettore della N-Acetilcisteina ( NAC ) Il commento del NefrologoNonostante l’introduzione dei nuovi mezzi di contrasto a ridotta osmolarità (che comunque restano i ...


I mezzi di contrasto causano insufficienza renale acuta, aumentano la morbidità e la mortalità intraospedaliera, prolungano l’ospedalizzazione e possono essere causa dell’ insufficienza renale cronica ...


Nello studio United Kingdom Prospective Diabetes Study ( UKPDS ), la riduzione della pressione sanguigna è risultata essere il più importante fattore nel rallentare la progressione della malattia ren ...


La nefrotossicità dei mezzi di contrasto radiografici è una causa importante di insufficienza renale acuta, persino quando si adottano misure per ridurre questi effetti nocivi. Tali effetti tossici pr ...


Daprodustat, un inibitore del prolilidrossilasi ( PH ) del fattore inducibile dell'ipossia ( HIF ), è in fase di valutazione come alternativa orale alla terapia convenzionale con agenti stimolanti l'e ...


L'effetto dei glucocorticoidi sui principali esiti renali e sugli eventi avversi nella nefropatia da IgA è incerto. Sono stati valutati l'efficacia e gli effetti avversi del Metilprednisolone nei pa ...


Tra i pazienti con malattia renale cronica ( CKD ), l'uso dell' Eritropoietina umana ricombinante e dei suoi derivati ​​per il trattamento dell'anemia è stato collegato a un possibile aumento del risc ...


Daprodustat è un inibitore orale della prolilidrossilasi del fattore inducibile dall'ipossia ( HIF-PHI ). Nei pazienti con malattia renale cronica ( CKD ) non-sottoposti a dialisi, l'efficacia e la s ...


Dapagliflozin ( Forxiga ) ha ridotto il rischio di insufficienza renale nei pazienti con malattia renale cronica con e senza diabete di tipo 2 nello studio DAPA-CKD. In una analisi pre-specificata, ...


Finerenone, un antagonista selettivo del recettore dei mineralcorticoidi non-steroideo, ha ridotto l'albuminuria in studi a breve termine che hanno coinvolto pazienti con malattia renale cronica ( CKD ...